Rilasciato Blender 2.63

 

Per chi non ne fosse ancora al corrente, vi informo che da qualche giorno è stata rilasciata la versione 2.63 di Blender.

Come riporta anche la Wikipedia:

“Blender è un programma open source di modellazione, rigging, animazione, compositing e rendering di immagini tridimensionali. Dispone inoltre di funzionalità per mappature UV, simulazioni di fluidi, di rivestimenti, di particelle, altre simulazioni non lineari e creazione di applicazioni/giochi 3D. È disponibile per vari sistemi operativi: Microsoft Windows, Mac OS X, Linux, FreeBSD, assieme a porting non ufficiali per BeOS, SkyOS, AmigaOS, MorphOS e Pocket PC. Blender è dotato di un robusto insieme di funzionalità paragonabili, per caratteristiche e complessità, ad altri noti programmi per la modellazione 3D come Softimage XSI, Cinema 4D, 3D Studio Max, LightWave 3D e Maya. Tra le funzionalità di Blender vi è anche l’utilizzo di raytracing e di script (in Python).”

Se siete interessati a dare uno sguardo d’insieme alla nuova versione di Blender potete dare un’occhiata a questo video. Inoltre se volete conoscere quali sono le novità apportate da questa versione vi consiglio di consultare il changelog presente in questa pagina.

Questo rilascio ha l’obiettivo principale di rendere stabile la funzionalità del BMesh e include 150 fix a bug presenti nella versione precedente.

BMesh è il nuovo sistema di mesh in Blender 2,63, con pieno supporto per poligoni con N lati (N-gons) invece di solo triangoli e quadrati. 

In particolare, c’è un nuovo strumento Dissolve per rimuovere vertici, spigoli e facce senza lasciare buchi nella mesh, un nuovo strumento Inset per “incassare” facce, e uno strumento Knife molto migliorato che si avvale di N-gons poligoni per generare tagli netti e precisi. Anche strumenti come Subdivide e Loop Cut potranno generare topologie “pulite” perché le facce non devono più essere necessariamente triangolate.

Se invece avete intensione di installarlo, la pagina per il download è questa, dove trovate la versione per Windows x86 32/64 bit, Linux 32/64 bit, Mac OS X, FreeBSD.

Per installare Blender su Ubuntu tramite ppa basta eseguire i seguenti comandi:

sudo add-apt-repository ppa:irie/blender
sudo apt-get update
sudo apt-get install blender

Leave a Reply

 

Login

Google Pagerank

...loading

Friend Site

PaperblogIl BloggatoreGiornaleBlog Notizie Blog di Informatica e Internethttp://www.wikio.itAdd to Technorati FavoritesSegnala FeedVero GeekTecnolandiaAggregatore di blogAggregati a KikkeMania.comSmilla MagazineColombo’S Blogiwinuxfeed.altervista.orgFeedelissimobloghissimoAggregatore di feedMiglior AggregatoreBlogItalia.itIscritto su Mondo Geek.it- aggregatore di news sulle tecnologieAggregatore Blogtua notiziaWebShake – tecnologiaWebsoblipperaggregatuttolimegatorMarco Robutti - Software Newseppoliano.net Blognotiziedalweb map of RSS
Wikio - Top dei blog - Linux

Blogroll

    '); ?>

Help us!

contact us map of RSS


Calendar

settembre: 2016
L M M G V S D
« Apr    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930