BURG: ULTIME NOTIZIE

Come avrete notato, in questi giorni Burg ha subito delle modifiche radicali. Inoltre la procedura per l’installazione è cambiata.  Se avete ancora installati i pacchetti grub-pc, grub-common  e grub-emu non verranno aggiornati tramite i repository launchpad. Per installare i nuovi pacchetti vi consiglio di seguire la guida riportata sulla pagina ufficiale del progetto che vi traduco qui di seguito con alcune integrazioni:

Installare BURG in ubuntu karmic/lucid
Qui ci sono i passi per installare BURG (1.98+20100202-1) tramite i pacchetti contenuti nei repository PPA Launchpad.

1. Aggiungete queste righe alla vostra /etc/apt/sources.list a seconda della distribuzione che usate:

Ubuntu Karmic:

deb http://ppa.launchpad.net/bean123ch/burg/ubuntu karmic main

deb-src http://ppa.launchpad.net/bean123ch/burg/ubuntu karmic main

Ubuntu Lucid:

deb http://ppa.launchpad.net/bean123ch/burg/ubuntu lucid main

deb-src http://ppa.launchpad.net/bean123ch/burg/ubuntu lucid main

Installate il Burg e i relativi temi usando il comando:

sudo apt-get update && sudo apt-get install burg burg-themes
Se volete evitare il messaggio di avvertimento per quanto riguarda la chiave mancante, usate questi comandi per importarla:
gpg --keyserver subkeys.pgp.net --recv 55708F1EE06803C5
gpg --export --armor 55708F1EE06803C5 | sudo apt-key add -
Poi installate Burg nel MBR usando il seguente comando:

sudo burg-install "(hd0)" Cambiate hd0 se volete installarlo su un altro disco.

2. Modificate il file di configurazione /etc/default/burg

Per l’ultima versione non c’è bisogno di modificare il file /etc/default/burg. Se state aggiornando da versioni precedenti è raccomandato cambiare i parametri GRUB_THEME e GRUB_FOLD nel modo seguente: GRUB_THEME=saved GRUB_FOLD=saved

Inoltre se lasciate commentata la voce GRUB_GFXMODE=640×480 verrà utilizzata di default la risoluzione 640×480

In alternativa potete decommentare quella riga e sostituire 640×480 con la risoluzione più consona alla vostra scheda video e al vostro schermo (da scegliere fra quelle visualizzate eseguendo il comando vbeinfo dalla console del grub).

Ciò permette di cambiare dinamicamente il tema e le opzioni relative alla cartella.
Poi per generare il file /boot/burg/burg.cfg dovete eseguire:
sudo update-burg
Qui di seguito sono riportate le scorciatoie per la tastiera definite nel menù d’avvio:

t – Apre il menù di selezione del tema

f – Toggle between folding mode n – Salta alla voce seguente con stessa classe

w – Salta alla successiva voce Windows

u – Salta alla successiva voce Ubuntu

e – Modifica il comando della voce corrente di avvio

c – Apri una finestra di terminale

2 – Apri due finestre di terminale

h – Visualizza la finestra di aiuto  (disponibile solo nel tema sora)

i – Visualizza le informazioni sulla finestra (disponibile solo nel tema sora)

q – Ritorna al vecchio menù Grub

F5/ctrl-x – Termina le modifiche

F6 – Cambia la finestra nella modalità a doppio teminale

F7 – Elenca le voci di avvio contenute nella cartella

F8 – Cambia dalla modalità grafica a quella testuale e viceversa

F9 – Spegni

F10 – Riavvia

ESC – esci dal menù o dalla finestra di dialogo corrente

3. Per visualizzare una anteprima live direttamente dal sistema operativo ospite, potete installare opzionalmente il pacchetto burg-emu eseguendo:

sudo apt-get install burg-emu

Per visualizzare l’anteprima con la configurazione corrente, utilizzate il seguente comando:

sudo burg-emu

Per le informazioni su come impostare la risoluzione grafica più consona potete fare riferimento alle precedenti guide: 1 2 3

Osservazioni

Come avrete notato è stato creato un pacchetto apposito contenente i temi ufficiali fino ad ora sviluppati.

Il BURG non viene più installato nella cartella /boot/grub/ ma bensì viene creata una cartella apposita /boot/burg/

I file di configurazione:

/boot/grub/grub.cfg

/etc/default/grub

e la cartella contenente gli script che generano il file /boot/grub/grub.cfg

/etc/burg.d/

sono diventati:

/boot/burg/burg.cfg

/etc/default/burg

/etc/burg.d/

Il vecchio comando update-grub, che usavamo per aggiornare il file /boot/grub/grub.cfg ogni volta che effettuavamo delle modifiche ai temi o a qualche file di configurazione, è stato sostituito da update-burg.

Inoltre i temi non ufficiali creati per le precedenti versioni del BURG devono essere adattati alla nuova struttura del BURG.

Non basta cambiare i riferimenti alle nuove cartelle, anche i nomi dei file vanno modificati. Per esempio lo script che genera il file /boot/burg/burg.cfg cerca il file di configurazione “theme” all’interno delle cartelle contenute in /boot/burg/themes/ per poi aggiungerne la relativa riga nel file /boot/burg/burg.cfg. Se il file di configurazione ha un nome differente non viene riconosciuto.

Inoltre volevo avvisarvi che ho adattato il tema creato dall’utente Orange (Sora clean modificato) in modo da farlo funzionare con questa nuova versione del BURG.

Il tema potete scaricarlo da qui e poi vi basta estrarlo eseguendo:

tar xzf ~/kubuntu.tar.gz

e spostarlo nella cartella /boot/burg/themes/ eseguendo:

mv kubuntu /boot/burg/themes/

Poi aggiornate il file /boot/burg/burg.conf eseguendo:

sudo update-burg

Quindi per impostare il nuovo tema vi basta eseguire:

sudo burg-emu

Premere il tasto “t” per accedere al menù di selezione e poi selezionare il tema preferito (in questo caso kubuntu).

34 Responses to “BURG: ULTIME NOTIZIE”

  1. notthesun scrive:

    ciao mi piace molto questo burg ma purtroppo l ultima volta che ho provato ad installarlo (con la vecchia guida) qualcosa non è andata a buon fine e ho sudato per ripristinare grub2 (senza riuscirci)… siccome sono ostinato vorrei riprovare con questa versione, ci sono possibilità che grub se ne vada per i fatti suoi??
    grazie

  2. Ingalex scrive:

    Onestamente ho riscontrato una maggiore stabilità in questa versione del BURG, inoltre è anche molto più semplice da installare e configurare. Però comunque si tratta di una versione beta, quindi non mi assumo responsabilità in caso di eventuali problemi.

  3. notthesun scrive:

    ok mi hai convinto, lo provo…. in caso di problemi porto il pc a casa tua!!!!ciao

  4. notthesun scrive:

    apposto ci sono riuscito senza neanche troppi sbattimenti…ora riavvio per una ventina di volte cosi mi godo il mio burg…grazie ancora e ciao

  5. Ingalex scrive:

    Di niente! Mi fa piacere che sia andato tutto per il meglio.

  6. Gorgo scrive:

    Io ero riuscito a farlo funzionare ma dopo non so perchè ha smesso O.O
    Ora mi appare giusto la schermata di Boot semplice, se clicco su T non succede nulla.
    Eppure il file di burg sembra a posto:

    http://forum.ubuntu-it.org/index.php/topic,360870.msg2797553.html#msg2797553

    Puoi aiutarmi? =(
    Grazie

  7. Ingalex scrive:

    Era successo anche a me qualche giorno dopo averlo installato. Poi ho rimosso tutto con sudo apt-get purge e ho reinstallato i pacchetti del BURG ed è tornato a funzionare. Non sono riuscito a capire a cosa possa essere collegato questo problema, ma penso che si tratti sicuramente di un bug. Comunque oggi è uscita una nuova revisione del BURG. Prova a rimuovere tutto e ad installare l’ultima revisione dai repository:
    sudo apt-get install burg burg-themes burg-emu

  8. Gorgo scrive:

    Ehi Forse ho trovato la causa!
    Ero riuscito a ripristinare tutto.
    Nel momento in cui ho caricato il Theme di Homer (forse theme vecchio?), tolto l’estensione al file theme (come non ce l’hanno gli altri theme nuovi) e fatto l’updgrade…si è sputtanato tutto xD
    Come si risolve e perchè bugga?

  9. Ingalex scrive:

    Il tema di Homer se lo metti così com’è non funziona perchè è per una versione vecchia del BURG, bisogna fare alcune modifiche per adattarlo. Ma non penso che il problema sia dovuto al tema. Io ho fatto diverse prove con i temi. E ho adattato dei temi vecchi a funzionare con l’ultima versione del BURG, ma non ho avuto problemi. Comunque non so se l’aggiornamento di oggi può aver risolto il tuo problema.

  10. Gorgo scrive:

    No..sto usando la versione di oggi.
    Hai provato a fare come ho fatto io? (Occhio però..che a me bugga).

    Ho messo HomerTheme (chiamiamolo così) nella cartella Themes di Burg. Unzippato e tolto l’estensione al file theme.
    Facendo solo così e dando update-gurb, Gurb si Bugga..e anche togliendo l’HomerTheme e rifacendo l’update non si sistema.

  11. Ingalex scrive:

    Ho adattato il tema Homer per funzionare con l’ultima versione del BURG. Tra i vari temi presenti su questo sito ora trovi anche quello. Ora non dovresti avere problemi.

  12. Gorgo scrive:

    Grande =D Appena riesco lo provo.
    Non è forse il caso di segnalare nel topic vecchio che le vecchie skin possono dare problemi?

  13. lorenzo scrive:

    ho seguito tutti i passi del punto uno..ma all’avvio mi da :
    ” BURG version 1.98+20100208-1

    Minimal BASH-like line editing is supported. For the first word, TAB
    lists possible command completions. Anywhere else TAB lists possible
    device or file completions.

    grub> ”
    che devo fare???

  14. lorenzo scrive:

    scusa anche a me da oggi da la schermata nera senza caricare il tema..come all’utente gorgo..e tra l’altro non riesco a cancellare burg per reinstallarlo da capo..come devo fare??

  15. Ingalex scrive:

    Forse hai utilizzato qualche vecchio tema oppure ti sei imbattuto in qualche bug del BURG dato che anche se ha fatto passi da gigante ancora presenta alcuni problemi che devono essere risolti dagli sviluppatori. In che senso non riesci a cancellare il BURG?

  16. […] Per poterlo utilizzare dovete aver installato in precedenza il BURG. Per l’installazione del BURG potete fare riferimento a questa guida. […]

  17. […] Per poterlo utilizzare dovete aver installato in precedenza il BURG. Per l’installazione del BURG potete fare riferimento a questa guida. […]

  18. […] Per poterlo utilizzare dovete aver installato in precedenza il BURG. Per l’installazione del BURG potete fare riferimento a questa guida. […]

  19. […] Per poterlo utilizzare dovete aver installato in precedenza il BURG. Per l’installazione del BURG potete fare riferimento a questa guida. […]

  20. […] Per poterlo utilizzare dovete aver installato in precedenza il BURG. Per l’installazione del BURG potete fare riferimento a questa guida. […]

  21. […] Per poterlo utilizzare dovete aver installato in precedenza il BURG. Per l’installazione del BURG potete fare riferimento a questa guida. […]

  22. […] Per poterlo utilizzare dovete aver installato in precedenza il BURG. Per l’installazione del BURG potete fare riferimento a questa guida. […]

  23. […] 4 Hello there! If you are new here, you might want to subscribe to the RSS feed for updates on this topic.Powered by WP Greet Box WordPress PluginATTENZIONE! QUESTA GUIDA E’ VALIDA SOLO PER LE VECCHIE VERSIONI DEL BURG. PER QUANTO RIGUARDA LE ULTIME VERSIONI E’ CONSIGLIABILE SEGUIRE LA GUIDA CHE TROVATE QUI. […]

  24. […] 0 Hello there! If you are new here, you might want to subscribe to the RSS feed for updates on this topic.Powered by WP Greet Box WordPress PluginNella giornata di oggi Bean ha reso disponibili nel suo repository Launchpad i pacchetti debian relativi all’ultima revisione del BURG. Per quanto riguarda l’installazione/aggiornamento del BURG potete fare riferimento a questa guida. […]

  25. […] Per poterlo utilizzare dovete aver installato in precedenza il BURG. Per l’installazione del BURG potete fare riferimento a questa guida. […]

  26. […] Per poterlo utilizzare dovete aver installato in precedenza il BURG. Per l’installazione del BURG potete fare riferimento a questa guida. […]

  27. Bygepp scrive:

    A me, nel menù di burg, se tento di spegnere con f9 o riavviare con f10, si sente un bip, e questo per ogni tasto che premo dopo aver premuto f9, ma non si spegne o riavvia. Cmq, fantastico, stavo cercando da tempo una cosa così!!!

  28. Ingalex scrive:

    Potresti provare a segnalare il problema a Bean, autore del burg, che ha modificato il Grub2 per supportare i temi grafici. Questo è l’indirizzo del forum http://www.burgloader.com/bbs/.
    Onestamente non ho mai provato a spegnere/riavviare dal Burg, generalmente lo uso solo per avviare il sistema operativo che mi serve.

  29. […] Per poterlo utilizzare dovete aver installato in precedenza il BURG. Per l’installazione del BURG potete fare riferimento a questa guida. […]

  30. […] Per poterlo utilizzare dovete aver installato in precedenza il BURG. Per l’installazione del BURG potete fare riferimento a questa guida. […]

  31. […] 9 Hello there! If you are new here, you might want to subscribe to the RSS feed for updates on this topic.Powered by WP Greet Box WordPress PluginATTENZIONE! QUESTA GUIDA E’ VALIDA SOLO PER LE VECCHIE VERSIONI DEL BURG. PER QUANTO RIGUARDA LE ULTIME VERSIONI E’ CONSIGLIABILE SEGUIRE LA GUIDA CHE TROVATE QUI. […]

  32. Luigi scrive:

    Brug senza dubbio molto bello, mi trovo però con un grosso problema: grub era installato in un’altra partizione di boot per i miei linux Mint, Ubuntu, Fedora. Purtroppo nell’installazione di Burg la partizione di default è sda0 MBR come faccio per reinstallare il burg nella partizione dev/sda5/?

    Spero che qualcuno possa aiutarmi!

    Luigi

  33. Ingalex scrive:

    Secondo me stai facendo un errore concettuale di fondo. Come riporta anche la Wikipedia “Il master boot record (MBR), nell’architettura dei PC IBM, è il settore di avvio che consiste nei primi 512 byte (mezzo kilobyte) dell’hard disk, che contiene la sequenza di comandi necessaria per l’avvio del sistema operativo.”
    Come saprai con sda1 sda2 sda3… vengono indicate le varie partizioni, invece con sda viene indicato l’hard disk. Supponendo che tu abbia un solo hard disk (sda) con i vari sistemi operativi da bootare per installare il burg devi eseguire:
    sudo burg-install /dev/sda && sudo update-burg
    Ovviamente dopo aver installato i vari pacchetti del burg.

Leave a Reply

 

Login

Google Pagerank

...loading

Friend Site

PaperblogIl BloggatoreGiornaleBlog Notizie Blog di Informatica e Internethttp://www.wikio.itAdd to Technorati FavoritesSegnala FeedVero GeekTecnolandiaAggregatore di blogAggregati a KikkeMania.comSmilla MagazineColombo’S Blogiwinuxfeed.altervista.orgFeedelissimobloghissimoAggregatore di feedMiglior AggregatoreBlogItalia.itIscritto su Mondo Geek.it- aggregatore di news sulle tecnologieAggregatore Blogtua notiziaWebShake – tecnologiaWebsoblipperaggregatuttolimegatorMarco Robutti - Software Newseppoliano.net Blognotiziedalweb map of RSS
Wikio - Top dei blog - Linux

Blogroll

    '); ?>

Help us!

contact us map of RSS


Calendar

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Apr    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031