RIPARARE SUDOERS DANNEGGIATO

Per chi non sappia cos’è il file /etc/sudoers vi invito a leggere questa guida per effettuare modifiche al file in questione, che contiene anche una descrizione molto accurata delle parti che lo costituiscono.

  • CASO A

Supponiamo che abbiate fatte delle modifiche al file /etc/sudoers.

Generalmente, se avete commesso degli errori di sintassi, ve ne accorgete in quanto se provate ad eseguire dei comandi con i diritti di amministratore (sudo) vi viene visualizzato il seguente messaggio di errore:

sudoers file: syntax error, line ...

Ora  vediamo come è possibile porre rimedio a questo problema.

  1. Riavviamo il pc e selezioniamo dal menù di avvio (Lilo – Grub) il recovery mode
  2. Dopo aver selezionato il recovery mode e dopo aver atteso che sia terminato il caricamento di tutti i processi di avvio, vi sarà proposta un serie di opzioni. Fra le varie opzioni scegliete  “Drop to root shell prompt” e poi la selezionate premendo invio.
  3. Da ora in poi fate molta attenzione ai comandi che eseguite perchè eseguendo comandi errati come root potreste provocare gravi danni alla vostra distribuzione.
  4. Se avete precedentemente editato il file /etc/sudoers e avete commesso qualche errore sintattico o comunque avete danneggiato il file, createvi priva una copia di backup eseguendo:sudo cp /etc/sudoers /etc/sudoers.backupDopodichè eseguite:

    sudo nano /etc/sudoers ed editate il file facendo in modo tale che sia strutturato come segue:

    # /etc/sudoers#

    # This file MUST be edited with the ‘visudo’ command as root.

    #

    # See the man page for details on how to write a sudoers file.

    #


    # Host alias specification


    # User alias specification


    # Cmnd alias specification


    # Defaults


    Defaults !lecture,tty_tickets,!fqdn


    # User privilege specification

    root ALL=(ALL) ALL


    # Members of the admin group may gain root privileges

    %admin ALL=(ALL) ALL

  5. Una volta terminato, per salvare le modifiche ed uscire, cliccate su Control-X, Y, Enter.
  6. Ora per ritornare al menù con le varie opzioni eseguite:exit
  7. Fra le varie opzioni scegliete “Resume normal boot” dopodichè dovreste essere in grado di utilizzare sudo nuovamente.
  • CASO B

Supponiamo invece che abbiate per sbaglio rimosso l’ultimo utente amministratore dal gruppo admin (admin group). Per aggiungerlo nuovamente seguite i seguenti passi:

  1. Riavviamo il pc e selezioniamo dal menù di avvio (Lilo – Grub) il recovery mode
  2. Dopo
    aver selezionato il recovery mode e dopo aver atteso che sia terminato
    il caricamento di tutti i processi di avvio, vi sarà proposta un serie
    di opzioni. Fra le varie opzioni scegliete  “Drop to root shell prompt” e poi la selezionate premendo invio.
  3. Da
    ora in poi fate molta attenzione ai comandi che eseguite perchè
    eseguendo comandi errati come root potreste provocare gravi danni alla
    vostra distribuzione.
  4. Ora dovete eseguire:adduser username admin
  5. Ora per ritornare al menù con le varie opzioni eseguite:exit
  6. Fra le varie opzioni scegliete “Resume normal boot” dopodichè dovreste essere in grado di utilizzare sudo nuovamente.
  • CASO C

Se invece l’errore che ricete è del tipo:

sudo is mode _____, should be 0440

Dovete seguire i seguenti passi:

  1. Riavviamo il pc e selezioniamo dal menù di avvio (Lilo – Grub) il recovery mode
  2. Dopo
    aver selezionato il recovery mode e dopo aver atteso che sia terminato
    il caricamento di tutti i processi di avvio, vi sarà proposta un serie
    di opzioni. Fra le varie opzioni scegliete  “Drop to root shell prompt” e poi la selezionate premendo invio.
  3. Da
    ora in poi fate molta attenzione ai comandi che eseguite perchè
    eseguendo comandi errati come root potreste provocare gravi danni alla
    vostra distribuzione.
  4. Ora eseguite:chmod 0440 /etc/sudoers
  5. Ora per ritornare al menù con le varie opzioni eseguite:exit
  6. Fra le varie opzioni scegliete “Resume normal boot” dopodichè dovreste essere in grado di utilizzare sudo nuovamente.

One Response to “RIPARARE SUDOERS DANNEGGIATO”

  1. […] avete danneggiato il file sudoers potete seguire l’altra guida per poter porre rimedio. Bookmark and Share: sociallist_06b4e7fa_url = […]

Leave a Reply

 

Login

Google Pagerank

...loading

Friend Site

PaperblogIl BloggatoreGiornaleBlog Notizie Blog di Informatica e Internethttp://www.wikio.itAdd to Technorati FavoritesSegnala FeedVero GeekTecnolandiaAggregatore di blogAggregati a KikkeMania.comSmilla MagazineColombo’S Blogiwinuxfeed.altervista.orgFeedelissimobloghissimoAggregatore di feedMiglior AggregatoreBlogItalia.itIscritto su Mondo Geek.it- aggregatore di news sulle tecnologieAggregatore Blogtua notiziaWebShake – tecnologiaWebsoblipperaggregatuttolimegatorMarco Robutti - Software Newseppoliano.net Blognotiziedalweb map of RSS
Wikio - Top dei blog - Linux

Blogroll

    '); ?>

Help us!

contact us map of RSS


Calendar

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Apr    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031