KDE Partition Manager: una valida alternativa a gparted

Dato che nei repository di Lucid non è più disponibile qtparted, ma è installabile solo gparted, cioè la versione del programma per gnome, ho cercato una valida alternativa che si integrasse in ambiente KDE. Tale alternativa si chiama KDE Partition Manager. Questo partizionatore è presente nei repository ufficiali (versione 1.0.1) per Ubuntu Lucid Lynx 10.04 ed è installabile semplicemente eseguendo:

sudo apt-get install partitionmanager

Nella pagina relativa al progetto è disponibile il sorgente e le pacchettizzazioni adatte per varie distribuzioni:

Tenete presente che mentre la versione attuale del programma è la 1.0.3 quella disponibile nei repository ufficiali di Ubuntu è :

  • la versione 1.0.1 per Ubuntu Lucid
  • la versione 1.0.0 per Ubuntu Karmic
  • la versione 1.0.0~beta1a per Ubuntu Jaunty

Ho provato a installare su Ubuntu Lucid il pacchetto per Ubuntu Karmic presente nella home del progetto, ma ci sono delle dipendenze insoddisfatte, non presenti nei repository ufficiali.

One Response to “KDE Partition Manager: una valida alternativa a gparted”

Leave a Reply

 

Login

Google Pagerank

...loading

Friend Site

PaperblogIl BloggatoreGiornaleBlog Notizie Blog di Informatica e Internethttp://www.wikio.itAdd to Technorati FavoritesSegnala FeedVero GeekTecnolandiaAggregatore di blogAggregati a KikkeMania.comSmilla MagazineColombo’S Blogiwinuxfeed.altervista.orgFeedelissimobloghissimoAggregatore di feedMiglior AggregatoreBlogItalia.itIscritto su Mondo Geek.it- aggregatore di news sulle tecnologieAggregatore Blogtua notiziaWebShake – tecnologiaWebsoblipperaggregatuttolimegatorMarco Robutti - Software Newseppoliano.net Blognotiziedalweb map of RSS
Wikio - Top dei blog - Linux

Blogroll

    '); ?>

Help us!

contact us map of RSS


Calendar

settembre: 2016
L M M G V S D
« Apr    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930