KRUSADER: IL FILE MANAGER FACTOTUM

Oggi ho deciso di spendere qualche parola a favore di un ottimo file manager che secondo me non ha nulla a che invidiare a Dolphin oppure a Konqueror. Il file manager di cui mi accingo a parlare è Krusader.

krusader

Come riporta la Linuxpedia:

Krusader è un file manager a doppio pannello sviluppato per l’ambiente desktop KDE e disponibile per GNU/Linux ed altri sistemi operativi Unix-like. Il progetto è stato avviato da Shie Erlich e Rafi Yanai ed il primo rilascio di Krusader risale all’11 luglio 2000. L’obbiettivo di Krusader è quello di offrire un’alternativa al vecchio Midnight Commander aggiungendo ad esso nuove funzionalità e potenzialità. Oltre alle normali caratteristiche che ogni file manager di questo tipo mette a disposizione, Krusader è in grado di offrire:

  • Creazione connessioni di rete con supporto per i protocolli piu’ usati (smb,ftp…)
  • Pieno supporto per la gestone dei permessi,sincronizzazione, attributi e molto altro ancora.
  • Nuovo look,nuova usabilita’ dei vari emulatori di terminale presenti in Krusader
  • MountMan per la gestione dei dispositivi
  • Kio_slave integrati e perfettamente funzionanti
  • Integrazione con numerose applicazioni KDE esterne
  • Supporto e gestione dei pacchetti compressi gzip, bzip2 ecc.
  • Confronto file
  • Jscript console
  • Visualizzazione uso del disco e delle directory
  • Rinomina dei file in lotti

Krusader è un software libero rilasciato sotto licenza GPL.

Come se non bastasse Krusader presenta diverse modalità di visualizzazione che l’utente può liberamente personalizzare a seconda delle esigenze. In oltre molto utili sono anche le funzioni avanzate di compressione, anteprima e confronto dei file. Per gli utenti più smaliziati può risultare uno strumento potentissimo in quanto consente di velocizzare le operazioni più disparate anche utilizzando le scorciatoie tramite tastiera.

In oltre Krusader è presente anche nei repository ufficiali di Ubuntu, quindi potete installarlo in modo molto semplice tramite terminale eseguendo:

# sudo apt-get install krusader

Oppure se preferite utilizzare un dei tanti software di package management come Synaptic, Adept… vi basta selezionare il pacchetto da installare e applicare le modifiche.

Per quanto riguarda le altre distribuzioni potete fare riferimento al sito ufficiale del progetto. Da questo link invece potete scaricare il sorgente del programma.

Vi riporto alcuni screenshot del programma per farvi un’idea delle sue potenzialità.






3 Responses to “KRUSADER: IL FILE MANAGER FACTOTUM”

  1. […] Ho letto su diversi forum che siccome Gloobus è nato per Nautilus (per Gnome) non si integra bene con altri file per KDE come Dolphin, Konqueror o Krusader. […]

  2. […] Krusader: il file manager factotum Oggi ho deciso di spendere qualche parola a favore di un ottimo file manager che secondo me non ha nulla a che invidiare a Dolphin oppure a Konqueror. Il file manager di cui mi accingo a parlare è Krusader. blog: Sources.list | leggi l'articolo […]

  3. […] i temi tramite il menù contestuale del vostro file manager preferito (nautilus, dolphin, konquer, krusader…) oppure tramite terminale eseguendo a seconda del tema […]

Leave a Reply

 

Login

Google Pagerank

...loading

Friend Site

PaperblogIl BloggatoreGiornaleBlog Notizie Blog di Informatica e Internethttp://www.wikio.itAdd to Technorati FavoritesSegnala FeedVero GeekTecnolandiaAggregatore di blogAggregati a KikkeMania.comSmilla MagazineColombo’S Blogiwinuxfeed.altervista.orgFeedelissimobloghissimoAggregatore di feedMiglior AggregatoreBlogItalia.itIscritto su Mondo Geek.it- aggregatore di news sulle tecnologieAggregatore Blogtua notiziaWebShake – tecnologiaWebsoblipperaggregatuttolimegatorMarco Robutti - Software Newseppoliano.net Blognotiziedalweb map of RSS
Wikio - Top dei blog - Linux

Blogroll

    '); ?>

Help us!

contact us map of RSS


Calendar

settembre: 2016
L M M G V S D
« Apr    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930